venerdì 9 agosto 2019

L'ANALISI - Auto, è il momento di sfatare la fake news

Da recenti ricerche sappiamo che, per esempio, il cliente di vetture a basse emissioni, ibrido ed elettrico, sceglie questi prodotti perché si vuole distinguere nel suo percorso di impegno nella società civile, in sostanza vuole dare un messaggio di scelta e di tendenza in anticipo dal resto della società che non sembra ancora in grado di riconoscere l’evoluzione dei tempi. 

E’ auspicabile che queste riflessioni si allarghino a macchia d’olio e divengano poi Programmi realizzati dalle Case Automobilistiche, per adeguare i processi di vendita alle aspettative del “new deal” individuato, come sempre in anticipo, dal Mercato. 

E’ arrivato il momento di ribaltare le errate percezioni  che in questi ultimi anni alcuni media hanno cercato di dare al Mondo dell’Auto che invece rimane un grande centro di sviluppo tecnologico, di ricerca di nuovi materiali, di evoluzione dei processi produttivi, di massiccio contributo al PIL mondiale e un grande centro di competenze e di impiego di personale.