martedì 12 marzo 2019

Grandi manovre: Investindustrial rileva la Morgan


Investindustrial di Andrea Bonomi (il gruppo leader europeo di società indipendenti di investimento, holding e di consulenza, con 6,8 miliardi di euro di capitale raccolto, che ha già rilevato l'Aston Martin) ha annunciato l'acquisto di una partecipazione di maggioranza in Morgan Motor Company Ltd (“Morgan”), iconico produttore di auto sportive britannico che vanta 110 anni di storia.

Il perfezionamento dell’operazione, le cui condizioni non sono state rese note, è atteso in aprile 2019.

La famiglia Morgan continuerà a rappresentare il brand e manterrà una partecipazione di minoranza nella società. Inoltre, per la prima volta nella storia dell'azienda, il management e tutti i dipendenti comparteciperanno al capitale sociale.

L’investimento viene realizzato senza ricorrere a indebitamento finanziario e Morgan vanterà un saldo netto di cassa positivo al closing dell’operazione. L’investimento viene effettuato da un fondo separato (e con una strategia distinta) da Investindustrial V L.P. (le cui società controllate d'investimento detengono una quota di Aston Martin Lagonda Global Holdings PLC).

Fondata nel 1909, Morgan produce tutt'oggi veicoli sportivi di lusso artigianali dal design senza tempo all'interno dello storico stabilimento di Malvern nel Regno Unito, il quale accoglie ogni anno oltre 30.000 visitatori entusiasti. Con ricavi pari a 33,8 milioni di sterline e un utile netto di 3,2 milioni nel 2018, la società vende annualmente circa 700 vetture, tra cui automobili dal design inconfondibile e un veicolo a tre ruote unico al mondo costituito da tre elementi principali: frassino, alluminio e cuoio. Il marchio Morgan, sinonimo dell’artigianato e dell'eleganza tipici d’oltremanica nonché di alte prestazioni e design, vanta una comunità di automobilisti fedeli e attivi che conta oltre 5.000 membri e 50 club sparsi nel mondo.

Come parte integrante dell’operazione e quale segno di fiducia nelle prospettive di lungo termine per l’azienda e in generale per il comparto automobilistico britannico, Investindustrial sosterrà Morgan nello sviluppo di nuovi prodotti  - dopo il lancio nella giornata odierna al Salone di Ginevra del modello Plus Six, il primo basato sulla nuova architettura CX-Generation -  nonché nell’espansione della distribuzione internazionale, arricchendo l'esperienza dei clienti con eventi unici e consentendo così a Morgan di esprimere appieno il proprio potenziale quale iconico produttore di veicoli sportivi realizzati a mano nel Regno Unito. Per fare ciò Investindustrial si avvarrà della profonda esperienza e del track record maturati nel comparto automobilistico attraverso una serie di investimenti di successo realizzati nell’arco degli ultimi trent’anni, tra cui Aston Martin e Ducati.

Morgan continuerà a focalizzarsi sulla propria nicchia di mercato nel settore automotive con prodotti fatti su misura a mano, confermando l’utilizzo del frassino quale pilastro della propria strategia. Investindustrial collaborerà a stretto contatto con l’attuale management e con l’intera famiglia Morgan così da garantire che il futuro sviluppo dell'attività avvenga nel rispetto e in coerenza con il retaggio storico unico della società.

Dominic Riley, Presidente di Morgan Motor Company, ha commentato: “Nell’ultimo biennio la nostra azienda ha vissuto il periodo più di successo dei propri 110 anni di storia. In tale contesto, ai fini di esprimere pienamente il potenziale di Morgan e assicurarne il futuro in un’ottica di lungo termine, sia la famiglia, sia il management hanno ritenuto essenziale coinvolgere un partner strategico. Un partner in grado di condividere la nostra visione per Morgan e con le risorse finanziarie, le competenze, nonché un track record di successo nel settore automobilistico. Quel partner è Investindustrial”.

Jill Price, figlia di Peter Morgan e amministratrice in carica da più tempo della famiglia Morgan, ha dichiarato: “Avendo esaminato attentamente tutte le possibili opzioni, la famiglia è giunta alla conclusione che il nuovo assetto societario e Investindustrial offrono l’esperienza e le risorse per continuare a garantire il successo di Morgan assicurandone il futuro a lungo termine. Per la famiglia era fondamentale mantenere una quota dell’azienda e siamo felici che i nostri leali management e dipendenti possano ora compartecipare al capitale sociale".

Andrea C. Bonomi, Presidente dell’Industrial Advisory Board di Investindustrial, ha commentato: “Morgan è una delle più famose case automobilistiche al mondo e le vetture sportive realizzate a mano in Gran Bretagna sono vere e proprie icone del settore. Seguiamo da tempo l’andamento della società e vediamo ampi margini di crescita internazionale nel rispetto della tradizionale artigianalità che rappresenta il cuore pulsante della Morgan Motor Company. Concordiamo con la famiglia Morgan nel ritenere che l’ingegneria e i marchi d'oltremanica siano unici e occupino una posizione importante nel panorama internazionale”.